Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio – Recensione


Recensioni / sabato, Maggio 23rd, 2015

Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un'intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento. Ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e suo padre se n'è andato di casa. Ora vive solo con la mamma, Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l'indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen. Gala crede di sapere tutto sull'aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del papà alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto e lei dovrà ricredersi e affrontare una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.
Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento. Ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e suo padre se n’è andato di casa. Ora vive solo con la mamma, Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen. Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del papà alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto e lei dovrà ricredersi e affrontare una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

Più mi piace un libro, più è difficile recensirlo. Vorrei scrivere troppe cose, ma non posso mica rivelarvi tutta la trama?

Avete presente quel libro che vi affascina già la prima volta che lo vedete? Per me Gala è stato amore a prima vista. Colpita e affondata. E’ entrato immediatamente fra i libri da leggere.

Chi è Gala? E’ una semplice ragazza di 15 anni, frequenta il liceo artistico ma non è molto convinta di questa scelta, è un piccolo genio dell’ingegneria e vive con la mamma, che è una medium, e un “tato” molto particolare, Matunaaga.

“Se scappi non capisci.”

Vi ho subito parlato di Matunaaga perchè è il personaggio che ho amato di più. Lui è un indiano, o meglio, il fantasma di un indiano. Molti spiriti vanno a trovare sua mamma perché hanno bisogno di aiuto, girovagano per casa finché non trovano la via giusta. Anche Matunaaga è uno di loro, ma per qualche motivo, lui è rimasto a casa. Gala lo ha conosciuto da piccola e lui le è sempre accanto da quando ne ha memoria. Rappresenta il grillo parlante della storia, colui che protegge la piccola Gala da tutto il mondo, ma anche da se stessa. Gala ha dovuto affrontare diverse perdite, la sua amica Nadia morta in un incidente inspiegabile e la scomparsa di suo padre senza motivo.

E’ andato via di casa. Tornerà? Gala cerca qualche indizio, nel suo studio, nelle carte lasciate sulla scrivania, ma nessuno vuole darle una risposta, tutto sembra un segreto. La mamma pensa che sia troppo piccola per sapere e Matunaaga alza le spalle quando non può dire qualcosa. E’ snervante, durante la lettura, non riuscire a capire cosa sta succedendo. Ma è proprio questo che ti tiene incollato con il naso sulla pagina. Cosa nascondono tutti?

Quote-GALA-COX-6Per fortuna a risollevare il morale di Gala c’è Dennis, il suo compagno di banco. Gala non può raccontare nulla al suo amico, la sua storia è così strampalata che non riuscirebbe a crederla. Ma in qualche modo sente di potersi fidare di lui. Dennis sembra un ragazzo forte, spensierato e senza problemi, ma in realtà ha un gran cuore e riesce a scalfire anche quello di Gala.

“Scese tra noi un silenzio di amicizia. Non astratto, non imbarazzante, sereno.”

Leggere e recensire libri come questo mi fa ricordare la mia passione per la lettura. Forse non riuscirò mai a crescere, ma così come mi emoziono ancora leggendo Harry Potter, continuo ad emozionarmi quando leggo una storia come questa. Raffaella è riuscita a tenermi incollata alle pagine, Gala è l’eroina che mi fa ricordare che bisogna sempre lottare per le persone a cui vuoi bene, non si tira indietro quando deve aiutare Nadia e anche se in alcuni momenti tentenna, come è giusto che sia per una ragazzina di 15 anni, cerca di farsi coraggio e affronta le sue paure pur di aiutare la sua famiglia e la sua migliore amica.

Ma prima, Gala deve imparare a conoscere se stessa. Deve affrontare le sue paure, farsi coraggio e capire quali sono le cose importanti. Come ogni adolescente è insicura e titubante, non crede abbastanza in se stessa. Deve crescere e impegnarsi nelle cose importati. Crescere significa mettere in discussione se stessi.goodreads-button

L’imperfezione sarà la tua forza. Se il tuo cuore lavorerà insieme alla tua intelligenza.
Compirai molti sbagli. Ma ricorda di andare avanti. Sempre. Se scappi non capisci.


Consigli di lettura:
 Appassionante e avvincente, una storia che ti lascia il sorriso sulle labbra.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *