Crea sito

Il vecchio e il mare, Ernest Hemingway – Citazioni

Il vecchio aprì gli occhi e per un attimo parve ritornare da lontano.

Il capolavoro di Hemingway è qui presentato in una nuova traduzione, che fa emergere tutta la ricchezza del suo linguaggio, ed è affiancato dal racconto inedito “La ricerca come felicità”, e da scritti giornalistici e fotografie relativi al mondo della pesca, che dell’universo hemingwayano è un ingrediente fondamentale.

Per ottantaquattro giorni non è riuscito a pescare nulla: eppure, il vecchio Santiago raccoglie le forze e riprende il mare per una nuova battuta di pesca che ha il sapore di un’iniziazione. Nella disperata caccia a un enorme marlin, che per due giorni e due notti trascina la sua barca nell’oceano; nella lotta quasi a mani nude contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione finalmente sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura. E, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di una vita intera.

AMAZON

Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle non succedono.

Il vecchio aprì gli occhi e per un attimo parve ritornare da lontano.

«Tu sei la mia sveglia» disse il ragazzo. «La mia sveglia è l’età» disse il vecchio. «Perché i vecchi si svegliano così presto? Sarà perché la giornata duri più a lungo?»

Ogni giorno è un nuovo giorno.

Era considerata una virtù non parlare se non in caso di necessità, sul mare.

Nessuno dovrebbe mai restar solo, da vecchio, pensò. Ma è inevitabile.

Poi vai, e rischia quel che devi rischiare come qualsiasi uomo o uccello o pesce.

Guardò il mare e capì fino a che punto era solo, adesso.

L’uomo non è fatto per la sconfitta. Un uomo può essere distrutto, ma non può essere sconfitto.

È stupido non sperare, pensò. E credo che sia peccato.

  • *Questo articolo contiene link affiliati
  • *Crediti immagine: Minimalsky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *